Travolse anziano, ai domiciliari pirata

Il gip di Bergamo Federica Gaudino ha convalidato questa mattina l'arresto dell'automobilista bergamasco di 44 anni che domenica pomeriggio, a Caravaggio, aveva travolto e ucciso Battista Recanati, un pensionato di 70 anni che stava andando a messa con la moglie (illesa), e che poi si era dileguato senza prestare soccorso. Il giudice ha anche confermato la misura degli arresti domiciliari: il quarantaquattrenne potrà uscire di casa soltanto per andare al lavoro. L'uomo, operaio e incensurato, si era presentato lunedì mattina dai carabinieri, che già erano sulle sue tracce. Era quindi stato arrestato 'in differita' per omicidio stradale e fuga con omissione di soccorso.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Urago d'Oglio

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...